numero

| © blogMagazine pensato, realizzato e pubblicato in rete da Giorgio Seveso dal 2011 | Codice ISSN 2239-0235 |

riContemporaneo.org | opinioni, polemiche, proposte sull’arte contemporanea

6

MARCO

FIDOLINI

«Necropolis VII», acrilico, 130x150, 1985
| © blogMagazine pensato, realizzato e pubblicato in rete da Giorgio Seveso  dal 2011   |    Codice ISSN 2239-0235 |
(…) E’ proprio attraverso l’indagine della visibilità comune che l’arte percepisce mutamenti e veggenze fino a lambire inesplicabili profezie come la ferita di Apollinaire che de Chirico anticipò di qualche anno sulla sagoma dipinta del poeta o le apocalittiche premonizioni guerresche dei quadri di Ludwig Meidner. Ma, al di là di ogni eccesso profetico, la prefigurazione dei mutamenti sta nell’ordine comune delle cose stesse e basta saperla cogliere o, meglio, vedere. Su queste premesse, ormai radicate nel mio linguaggio da qualche decennio, si aggrumano una serie di rimandi culturali che attingono idealmente alla grande tradizione rinascimentale toscana e nordica per giungere fino al Novecento di area metafisica o a quello tedesco affine alla Neue Sachlichkeit e al Magischer Realismus. (…) Questo ha comportato un’amplificazione dell’assillo – quasi ossessivo – per il rigore formale e lo sguardo oggettivo. Si sono accentuati così gli interrogativi anche sulle improbabili incidenze sociali temporali e i relativi riscontri ordinari; e con essi i disagi psicologici, le inquietudini esistenziali, l’ottica visionaria, l’inanità degli oggetti e dei sembianti e, magari, le ombre minacciose che velano il nostro presente. (…) Tratto da: «Fidolini – Ordinario/Straordinario», Il comune di vetro, Edizioni Comune di Sesto Fiorentino e Gruppo Gualdo, 2010.
«Crocifissione», acrilico e tempera alla caseina, 210x120, 2000

polemiche e proposte sull’arte contemporanea

6

MARCO

FIDOLINI

NAVIGA TRA LE PAGINE